Mercamondo a Firenze

novembre 16, 2018

Mercamondo, il mercatino dell’usato.

La crisi economica mette a dura prova lo shopping, figuriamoci arredare una casa intera. I prezzi per l’arredamento sono giustificatamente alti, data la qualità della materia prima e la raffinatezza delle finiture; esistono però delle opzioni alternative che permettono di acquistare mobili di eguale qualità a prezzi ridotti: i mercatini dell’usato.
A Firenze presso Figline Valdarno, sorge il Mercatone, un mercato dell’usato in cui è possibile acquistare mobili, oggetti per la casa ed elettrodomestici di seconda mano senza rinunciare alla qualità.
La proposta di Mercamodo è quella di permettere a tutti di acquistare oggetti per la casa e pezzi per l’arredo a prezzi contenuti; così facendo si salvaguarderà anche l’ambiente promuovendo l’economia circolare, riutilizzando cose che altrimenti sarebbero state gettate via.

Vendi e acquista al Mercatone.

Come in ogni mercatino dell’usato che si rispetti, al Mercatone è possibile anche vendere la propria merce in cambio di un piccolo ritorno economico.
Questo gesto permette di liberare le nostre case da oggetti inutili per noi, e fornirli a coloro i quali potrebbero invece servire.
Le regole da rispettare per la compra vendita sono indicate sul sito del Mercatone https://mercatinousatofirenze.it/. Ovviamente la regola preliminare è che l’oggetto che si decide di vendere sia tenuto in buono stato; il compenso per ogni oggetto varierà a seconda del tipo di oggetto messo in vendita. Ad esempio oggetti di uso personale come scarpe e borse verranno valutati dal settore venita sicuramente meno di un mobile.
Le regole per chi decide di acquistare in un mercatino dell’usato sono altrettanto intuitive. Si ha la libertà di scegliere qualsiasi oggetto si desidera ma con la consapevolezza che l’acquisto di un bene di seconda mano ad un prezzo ridotto non è in alcun modo assicurato. La merce acquistata non può essere restituita, questo è l’unico rischio che corre chi acquista oggetti vintage.

Il mercatino dell’usato come risposta alla crisi economica e ambientale.

I mercatini rappresentano un modo di fare shopping in maniera divertente e sopratutto economica, nel rispetto dell’ambiente, evitando sprechi.
L’idea del mercatino di Firenze è quella di proporre su piazza una scelta vantaggiosa e lauta di prodotti second hand, vestiti scarpe borse ma anche accessori per la casa elettrodomestici e mobili.
Saper scegliere è l’unica prerogativa per fare acquisti di qualità in un mercatino dell’usato. Sempre più persone decidono di acquistare nei mercatini dell’usato; ultimamente per alcuni sembra anche essere diventato una vera e propria moda. Il tema del riciclaggio funziona alla perfezione in un modo perennemente in crisi.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.