Come dovrebbe essere un logo aziendale

marzo 11, 2018

Il logo aziendale è un elemento fondamentale ed importantissimo nella percezione che collaboratori, partner e clienti avranno del brand, della sua essenza e dei suoi valori più profondi.

Il logo, infatti, essendo un insieme di caratteri, simboli e colori, viene percepito immediatamente da chi lo osserva, senza filtri, in modo anche inconscio.

La sua costruzione richiede dunque una cura ed un’attenzione particolari, con la consapevolezza che esso diventerà nel tempo un simbolo che conterrà la personalità e l’unicità dell’azienda che rappresenta.

Ma vediamo quali caratteristiche deve avere un logo per essere efficace.

Semplicità, impatto, durata e versatilità

Un logo, per essere ricordato ed essere facilmente associato ad una particolare azienda, deve essere innanzitutto semplice e di impatto.

Per semplicità si intende l’assenza di inutili e complicati dettagli tali da distrarre dal messaggio principale, e l’utilizzo di pochi colori e tipologie di font. Il design è importante che sia accattivante ed originale in modo da rimanere impresso indelebilmente nella mente di chi lo osserva.

Il logo deve accompagnare l’azienda negli anni, per cui è preferibile che non sia legato alle mode del momento, che rischierebbero di farlo apparire superato e datato nel giro di pochi anni, ma dovrebbe essere quindi “senza tempo”.

Inoltre è importantissimo che sia versatile ed utilizzabile su ogni tipo di materiale di marketing, dai piccoli bigliettini da visita fino ai grandi manifesti. Per questo scopo lo si deve creare utilizzando tecniche di grafica vettoriale, che permettono un rapido adattamento del logo a qualsiasi dimensione, tenendo anche in considerazione elementi legati all’impatto economico che la sua stampa può avere sulla produzione di materiale pubblicitario o di altro tipo. Ad esempio un logo ben riproducibile anche in bianco e nero e con un numero limitato di colori potrebbe far risparmiare sui costi di stampa senza perdere il suo “appeal”.

Come procedere nella creazione di un logo

Il primo passo da compiere per la creazione di un logo aziendale, è analizzare quali sono le peculiarità specifiche dell’azienda, quale è il suo target di riferimento e quali messaggi si vogliono trasmettere con il logo. Per far questo vengono in aiuto conoscenze di psicologia dei colori, grafica e marketing.

All’inizio è consigliabile creare più alternative e successivamente eliminare quelle che sembrano meno efficaci.

E’ importante studiare i loghi dei propri concorrenti ed essere sicuri di differenziarsi da essi.

Quando infine si sarà giunti ad una soluzione soddisfacente, sarà necessario digitalizzare il logo con tecniche di grafica vettoriale che lo rendono scalabile ed adattabile a qualsiasi dimensione. Esistono software professionali come Adobe Illustrator, Corel Draw e Photoshop, che consentono di ottenere ottimi risultati.

Poichè le conoscenze per creare un logo efficace sono molteplici e richiedono la conoscenza di più discipline, l’ideale è rivolgersi a dei professionisti come Placeweb, azienda specializzata nella realizzazione di siti web, grafica e comunicazione.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.